Sempre più spesso nei gatti e soprattutto nei cani si riscontrano malformazioni scheletriche congenite, legate in alcuni casi alla razza. Alcune patologie a carico della colonna vertebrale e degli arti, sia di origine traumatica che su base degenerativa a sfondo congenito, possono diventare invalidanti per i nostri animali.

La diagnosi preventiva, nei casi di patologia ereditaria, è fondamentale per contenere la degenerazione e assicurare all’animale uno stile di vita quanto più normale possibile.

Nello staff della clinica veterinaria Galilei di Peschiera Borromeo due medici fiduciari Ce.Le.Ma.Sche. (Centrale di lettura per le malattie scheletriche del cane), il dott. Roberto Ripamonti e la dott.ssa Daniela Argentiero, sono certificati per la ricerca ufficiale della displasia dell’anca e del gomito nel cane, nonché per la spondilosi deformante del boxer, una razza particolarmente colpita da questa patologia.

Nel reparto di radiologia si eseguono su appuntamento radiografie ufficiali o preventive all’anca e gomito. Grazie ad un dispositivo radiografico all’avanguardia in grado di evidenziare anche le più piccole irregolarità dell’apparato scheletrico e alla collaborazione di un medico veterinario specialista in ortopedia, la Clinica veterinaria Galilei è un punto di riferimento importante sia per consulenze che per l’esecuzione dei più complicati interventi chirurgici di correzione (tplo, interventi per la displasia dell’anca, ecc.) o riduzione fratture.

Per effettuare una radiografia ufficiale anca o gomito sull’animale, un esame fatto in sedazione profonda del paziente, devono essere prima effettuati una visita clinica e degli esami ematochimici sull’animale così da accertarne lo stato di salute. Gli accertamenti possono essere prenotati e fatti direttamente in clinica oppure dal proprio medico veterinario. Ulteriori dettagli e specifiche saranno fornite al proprietario dell’animale al momento della prenotazione dell’esame radiologico.